• le microstorie
    le microstorie

Sorprese matrimoniali

Si chiamava Palmina, perchè era nata la domenica delle Palme, lui, pensate un po', Natalino, perchè non era nato proprio per Natale, ma comunque a dicembre e, dato che era il settimo figlio, la fantasia era finita e il padre disse: - tra poco è Natale, chiamiamolo Natalino. Palmina, come si conveniva, era una giovane morigerata e il fidanzato l'aveva vista solo con lunghi abiti che la coprivano fino alla caviglia. Ma, quando si sposarono, per forza di cose, la vide al naturale e scoprì che aveva le gambe arcuate in modo incredibile. Diciamo che il problema, a grandi linee, fu superato, tanto che la coppia ebbe tre figli e visse lunghi anni insieme. Però,un decennio più tardi, quando le gonne cominciarono ad accorciarsi considerevolmente, il difettuccio di Palmina, che peraltro aveva un visetto dolce e grandi occhi neri, emerse dall'orlo dei vestiti. Pare che Natalino, quando la vedeva passare ed era insieme agli amici, si sentisse sempre un po' imbarazzato. E, scuotendo la testa, ripetesse ogni volta : "Vi giuro che non lo sapevo... " E mio nonno rideva sotto i baffi.

Dato che Il cuore ha quasi sempre ragione, parliamone insieme, scrivetemi